fbpx

Siamo nati per costruire un approccio laico e scientifico alla cura delle dipendenze, attraverso il quale le persone diventano protagoniste del cambiamento e della fuoriuscita dalla malattia.


Con questo spirito si è evoluta la Cento Fiori: dapprima attraverso attività lavorative poi, in rete con l’ente pubblico, abbiamo creato la Comunità di Vallecchio. A questa, oggi si affiancano due Centri di Osservazione e diagnosi (a Vallecchio e ad Argenta), un centro diurno, tre appartamenti per utenti che hanno completato il programma terapeutico e si stanno inserendo nel mondo del lavoro.

Crescere attraverso il lavoro: gestiamo molte attività professionali, nelle quali i tecnici affiancano persone in terapia o con disabilità.

Dall’agosto 2006 è attivo il Centro Stampa digitale Rimini Stampa, rivolto a clienti pubblici e privati, La Serra florovivaistica è il cuore verde di Rimini. A Riccione abbiamo un’attività di pesca sportiva nel Lago Arcobaleno. Gestiamo un ambulatorio veterinario e, oltre al Canile di Vallecchio, anche il Canile Comunale di Rimini “Stefano Cerni”, offrendo servizi di custodia, recupero e affido di cani e gatti. Infine gestiamo la Scuderia Cento Fiori a Vallecchio, centro ippico con un’attività didattica per bambini ed adulti e di pensionamento per cavalli.

La Serra Cento Fiori, il vivaio di Rimini dal cuore sociale

La Serra Cento Fiori Rimini

La Serra di Rimini, posta a poca distanza dal Ponte di Tiberio nel cuore verde di Rimini, il parco XXV aprile, è il vivaio della Cooperativa Sociale Cento Fiori. Da oltre 20 anni coniuga il servizio di vendita e assistenza di piante ed essenze arboree da esterno e da interno con gli scopi sociali della Cento Fiori: permettere l'inserimento lavorativo di persone svantaggiate ed ex tossicodipendenti.

Vai alla pagina de La Serra Cento Fiori, il vivaio di Rimini dal cuore sociale

Rimini Stampa Cento Fiori, 20 anni di arte digitale per imprese, associazioni e privati

rimini_stampa_cento_fiori_rimini_tipografia_digitale

Da oltre 20 anni operiamo a Rimini al servizio di imprese, cooperative, associazioni e privati, con una vasta gamma di prodotti di stampa digitale per rispondere con qualità e convenienza ad ogni esigenza: operativa, amministrativa, commerciale e promozionale. Offriamo le migliori risposte tecniche e prodotti di stampa, da quelli più tradizionali alle ultime evoluzioni dei supporti comunicativi: roll up, Forex, DiBond per esterni, decorazione automezzi.

Visita la pagina di Rimini Stampa Cento Fiori e scopri i servizi che offriamo

Servizi veterinari: canili di Rimini e di Vallecchio e recupero animali d'affezione nella provincia

paola_calcagnini_veterinaria_coop_sociale_cento_fiori

La Cooperativa Cento Fiori effettua con professionalità e con passione una vasta serie di servizi, rivolti ai privati e alle strutture pubbliche per gli animali d'affezione: oltre a un ambulatorio veterinario per i privati, effettua per i comuni di Rimini, Santarcangelo, Verucchio, Poggio Torriana, Bellaria e Montescudo il recupero degli animali d’affezione vaganti, incidentati e/o bisognosi di cure sul territorio comunale. Gestisce un proprio canile a Vallecchio e il Canile Comunale di Rimini “Stefano Cerni”.

Scopri quel che facciamo per i tuoi piccoli amici, dal recupero alla cura in ambulatorio fino all'affido.

Scuderia Cento Fiori: pensione per cavalli e servizi dalla forte impronta etologica

Capanne con paddock per pensione cavalli

La Scuderia Cento Fiori si caratterizza per la forte impronta etologica che permea tutte le numerose attività che la connotano: dall’ospitalità ai cavalli alla organizzazione di momenti informativi, seminari, convegni e corsi rivolti a cavallerizze e cavalieri di ogni età. E’ inoltre attivo il programma del Pony club rivolto ai bambini dai 5 ai 10 anni: dove i ragazzi imparano a costruire il loro patrimonio di qualità fondamentali per la vita divertendosi tra loro e insieme ai cavalli.

Scopri i servizi per cavalli e cavalieri della Scuderia Cento Fiori, il centro ippico a Vallecchio
Bambini con un pony durante la lezione di Equitazione Etologica nel maneggio coperto della Scuderia Cento Fiori a Vallecchio di Montescudo, Rimini

Crescere divertendosi: il programma invernale del Pony club per i bambini dai 5 ai 10 anni

Il programma del Pony club è rivolto ai bambini dai 5 ai 10 anni: i ragazzi imparano a costruire il loro patrimonio di qualità fondamentali per la vita divertendosi. Il bambino impara a stare con gli amici, condividere con gli altri ciò che impara. Diventerà “grande” non mettendosi a confronto con l’altro ma “insieme”.

Le lezioni di gruppo si terranno anche al coperto in caso di maltempo e sempre in conformità con le regole anti - Covid 19. Scopri di più.

Riccardo De Facci e Stefano Trovato della Cnca con la nave Open Arms Cnca, bene il decreto immigrazione, ora superare la legge Bossi-Fini. Dopo l’approvazione in Consiglio dei ministri il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza, al quale aderisce la Cooperativa Sociale Cento Fiori, ritiene «necessario e urgente cambiare l’approccio al fenomeno migrazioni». I graffiti di Mozone (a sinistra) e di Burla sui muri del Centro di Accoglienza Straordinario per Migranti di Spadarolo della Cooperativa Sociale Cento Fiori di Rimini. Live painting. Orto. Sonorità: street art e natura per un pomeriggio di rigenerazione umana e urbana a La Serra Cento Fiori. Marecchia Social Fest - Live painting. Orto. Sonorità: i graffiti di Burla e Mozone, la nascita di un “piccolo orto antico” con semi autoctoni, reading di Debora Grossi e sonorità di Davide Clementi in arte Tritodetriti , e presentazione del progetto “Piantiamola - Ragazzi che cambiano il clima”: venerdì 11 settembre dalle 16 al... I partecipanti alla Gara del piccolo pescatore al Lago Arcobaleno di Riccione Gara del piccolo pescatore al Lago Arcobaleno di Riccione: 31 premiati dal divertimento con canne da pesca Camor e medaglie ricordo Filps. I ragazzi, tra i 4 e i 12 anni, seguiti da un adulto, si sono cimentati nella Gara del piccolo pescatore con pesca alla carpa “no kill”. Gran finale con piada e nutella. I graffiti di Mozone (a sinistra) e di Burla sui muri del Centro di Accoglienza Straordinario per Migranti di Spadarolo della Cooperativa Sociale Cento Fiori di Rimini. Street art al Centro di Accoglienza Straordinario: i graffiti di Mozone e Burla impreziosiscono la struttura per migranti della Cooperativa Sociale Cento Fiori. I due noti writers riminesi creano due soggetti scolastici per la ex scuolina lungo la via Marecchiese a Spadarolo, forse il primo passo di un progetto più ampio di riqualificazione urbana della periferia rurale. La sede della Comunità Terapeutica di Vallecchio Dall’accoglienza alla protezione, con inventiva: nell’emergenza Covid-19 le strutture e i dipendenti della Cento Fiori tra tutela degli ospiti, intrattenimento, impegno e responsabilità. Due settimane prima del lockdown, nella Comunità terapeutica e nei Cod «niente visite né uscite, attenzione all’ingresso di persone e merci. Create attività all’aperto: ginnastica, meditazione, orto, cinema». I Migranti: «esemplari nella tutela e generosi: donati tablet a pazienti Covid-19 ospedale di Rimini». Droghe e carcere al tempo del Coronavirus. Undicesimo libro bianco sulle droghe I dati dal rapporto “Droghe e carcere al tempo del Coronavirus. Undicesimo libro bianco sulle droghe" Gli effetti della legge antidroga Edizione 2020. Il Libro Bianco sulle droghe, giunto alla undicesima edizione, è un rapporto indipendente sui danni collaterali del Testo Unico sulle droghe promosso da La Società della Ragione insieme a Forum Droghe, Antigone, CGIL, CNCA, Associazione Luca Coscioni, ARCI, LILA e Legacoopsociali con l’adesione di A Buon Diritto, Comunità di San Benedetto al Porto, Funzione...

Okra soup in cottura Okra Soup In questa ricetta, più che di un paese, parleremo del frutto di una pianta che ne rappresenta tanti: l’okra. Nota con nomi diversi (okra, bindhi, gombo,lady finger) è molto usata nella cucina asiatica, africana e anche sudamericana. Mburu sucar, preparazione del pane in Senagal Mburu sucar, la ndiki (colazione) in Senegal Gambia e Senegal sono divisi da un confine di lingue veicolari differenti, ma le tradizioni culinarie rimangono le stesse. Il pane, mburu, che si trova fresco a forma di baguette ogni mattina, più buono ancora di quello che potreste trovare a Parigi. Yassa, piatto senegalese Yassa, Senegal La yassa ha come caratteristica la marinatura delle cipolle, può essere preparata con pollo, pesce, carne di manzo o montone. Va servita in un unico piatto: è da mangiare obbligatoriamente insieme. Immagine della preparazione del Chapati, pane pakistano salato o, se dolce, Parata Parata, il pane per colazione in Pakistan (o chapati) Il pane quotidiano del Pakistan è il Chapati, preparato e cotto in maniera molto simile alla nostra piadina.Se sulla teglia si aggiunge burro o olio d’oliva allora il chapati si trasforma in Parata. Preparazione del Weina, piatto del Senegalò Weina, karinsape (colazione) in Hausaland Il Weina è un piatto tipico di Kano, stato a nord della Nigeria, dove la colazione è un piatto importante e a volte l’unico di tutta la giornata. Attieké, piatto della Costa d'Avorio Attiekè con pesce I 22 milioni di abitanti della Costa d’Avorio hanno lingue, tradizioni e religioni diverse ma c’è un piatto, originario della Costa d’Avorio meridionale, che è trasversale e presente in tutto il paese: l’attiekè.

Progetto Ulisse, la barca della crociera terapeutica della Cooperativa Sociale Cento Fiori La Bora, i delfini e i branchi di tonni: le piccole avventure in Adriatico per i pazienti del progetto Ulisse della Cooperativa Sociale Cento Fiori Ultima crociera in Croazia dell’anno per i pazienti, questa volta del Centro di Osservazione e Diagnosi di Vallecchio. La barca sorpresa da venti a circa 40 km all’ora. Sulla via del ritorno lo spettacolo tragico della natura: branchi di tonni mangiavano altri pesci intrappolati in una rete. Partenza della crociera del Centro Diurno Cento Fiori dalla Darsena di Rimini Insieme a Marinando è partita la seconda crociera terapeutica Cento Fiori, con gli utenti del Centro Diurno Un fine settimana al Conero per sette utenti del Centro Diurno della Cooperativa Sociale Cento Fiori: è stata la seconda crociera terapeutica del 2019 a bordo della barca a vela Fiona, messa a disposizione dall’associazione onlus Marinando. Sergio Semprini Cesari al timone di una crociera terapeutica Scomparso Sergio Semprini Cesari, pioniere della lotta alla droga riminese e della sussidiarietà, fu tra i fondatori del modello Comunità Terapeutica di Vallecchio. Oltre quarant’anni di impegno sanitario, politico, sociale che ha permeato profondamente la storia di Rimini. Sergio Semprini Cesari con il gruppo del Cmas, influenzò le politiche regionali di gestione delle comunità terapeutiche. Partenza della Crociera terapeutica 2019 della Comunità di Vallecchio dal porto di Rimini. Di nuovo in mare la crociera terapeutica della Cento Fiori. Hanno salpato sette pazienti della Comunità Terapeutica di Vallecchio, destinazione: Croazia. Tre educatori, tra cui lo skipper Ambrosani, accompagnano gli utenti nella terapia “outdoor” che da oltre 20 anni caratterizza il progetto Ulisse. Elisabetta Boffa: «esperienza conosciuta in università, ora sono io a salpare». Chiara Gentili: «Ho assistito a veri e propri risvegli» Locandina del convegno Facciamole Fuori Progetti educativi outdoor per la prevenzione e la lotta alle dipendenze Progetto Ulisse Cento Fiori tra le esperienze educative outdoor al prossimo convegno Facciamole Fuori dell’Università di Bologna L'outdoor education nella lotta alle dipendenze è il tema della giornata di studi del 10 maggio, organizzata dal Centro di ricerca sull’Educazione e la Formazione Esperienziale e Outdoor (Cefeo). Università di Rimini, seminario sulle Crociere terapeutiche della Cento Fiori. Le crociere terapeutiche della Cento Fiori approdano all’università di Rimini: Mussoni, D’Alessio e Ambrosani hanno tenuto un seminario al corso di Educatore Sociale e Culturale L’incontro organizzato dal docente di Psicologia Sociale Giannino Melotti e dal Centro di Ricerca sull’educazione e la formazione esperienziale e outdoor del dipartimento di Scienze dell’educazione.