La Cooperativa Sociale onlus Cento Fiori è nata nel maggio 1981, per la sua costituzione si è impegnato in prima persona il SerT di Rimini (allora CMAS), raccogliendo diversi giovani sulla “piazza”, (border-line, tossicodipendenti, emarginati, volontari), desiderosi di impegnarsi in un’ impresa che aveva lo scopo di creare attraverso il lavoro, opportunità per affrancarsi e liberarsi dalla dipendenza della droga e/o da situazioni di emarginazione.

La nascita della cooperativa è stata la naturale evoluzione di un movimento di “piazza”, descritto sulla pubblicazione : Rimini, una città contro la droga (edizioni Maggioli)

Con questo spirito si è poi evoluta la cooperativa, in stretta collaborazione con il Ser.T ha deciso di creare una comunità terapeutica, di tipo laico, “senza santi ne santoni”, dove la professionalità, la ricerca scientifica ed il lavoro, in rete con l’Ente Pubblico, potesse dare una risposta immediata e forte alle esigenze delle persone con problemi di dipendenza patologica (Comunità Terapeutica di Vallecchio,  Centro Diurno, Centro di Osservazione e Diagnosi di Vallecchio e Argenta ); tutte le strutture sono Accreditate dalla Regione Emilia Romagna.

Sono attivi  dal 2005 progetti di Inserimento sociale residenziale in appartamenti per persone provenienti da percorsi di recupero in Comunità Terapeutiche nei territori di Rimini e Riccione.

Per quanto concerne le attività della Cooperativa di tipo B sono attivi alcuni settori, all’interno dei quali viene impiegata manodopera professionale e proveniente dall’area del disagio; le attività della Cooperativa sono le seguenti:

la legatoria artistica,  il Centro Stampa, la Serra florovivaistica, l’attività di pesca sportiva nel Lago Arcobaleno a Riccione,  il Centro Ippico, il canile temporaneo e permanente,   il Cantiere Nautico e la manutenzione del Bike Sharing per il Comune di Rimini.

 Dal 2005 è attivo lo Studio di Psicologia e di Psicoterapia che nasce dalla necessità di rispondere alle richieste del territorio; Psicologi con specializzazioni in diversi campi uniscono le loro professionalità per accogliere domande di terapia, consulenza, formazione e supervisione.

La Coop. svolge attività di prevenzione con il progetto “Circolando”, finalizzato a promuovere comportamenti attenti alla difesa della salute e in particolare al contrasto ed alla riduzione dei rischi correlati all’uso/abuso di alcol e droga.

La Coop. svolge attività di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale con il  progetto  SeATT Andromeda presso la Casa Circondariale di Rimini

La Cooperativa dal maggio 2011 partecipa all’emergenza umanitaria nel territorio regionale determinata dall’eccezionale afflusso di migranti provenienti dalla Libia. Dal 2014 partecipa al Progetto nazionale SPRAR.

La Coop svolge iniziative di sostenibilità ambientale, dal 2007 è attivo presso la  sede di Vallecchio un impianto di fitodepurazione delle acque reflue della Comunità realizzato dalla Cooperativa Sociale “L’Olmo”; dal 2008 sono attivi  pannelli fotovoltaici per una produzione di Kw 20 posizionati sul tetto della sede legale di via Portogallo 10; dal 2011 sono attivi  pannelli fotovoltaici per una produzione di Kw 30 presso la Comunità di Vallecchio, realizzati dalla Cooperativa Sociale “L’Olmo”.

Il parco automezzi della Cooperativa è composto da 10 vetture di cui 8 alimentate con combustibile a basso impatto ambientale.