fbpx

Notizie

16 Marzo 2021

Cloud – Festival delle giovani generazioni: Cnca lancia la prima edizione on line del progetto dedicato ad adulti e adolescenti

Incentrato quest’anno alle ragazze e ai ragazzi tra i 13 e i 17 anni, il 24 marzo dalle 16 alle 19. Non un Festival per addetti ai lavori in cui si analizzano i temi dell’infanzia e dell’adolescenza, ma un Festival aperto alla comunità nelle sue generazioni, che costruisce spazi di confronto.
20 Febbraio 2021
Matrimonio di Alice e Massimo in Comune ad Argenta

Fiori d’arancio alla Cooperativa Sociale Cento Fiori: dopo la disintossicazione Alice e Massimo sposi al Cod di Argenta e luna di miele alla Comunità Terapeutica di Vallecchio.

Il sindaco di Argenta Andrea Baldini ha officiato il matrimonio, con due educatori Alessia Bagordo e Alfredo Pellegrini del Centro Osservazione e Diagnosi L‘Airone come testimoni. La coppia proseguirà il percorso terapeutico a Vallecchio, tra le poche strutture italiane attrezzate con un programma dedicato alle coppie.
22 Dicembre 2020
Collage di eventi a La Serra Cento Fiori

All’Invaso del parco Marecchia sono cresciute le iniziative per adulti e bambini, mentre ora è di scena il Natale

Collaborazioni e riqualificazioni decorano sempre di più l’area verde ai margini del parco XXV aprile. Accanto alla Serra Cento Fiori un orto sinergico, i graffiti arricchiscono gli edifici e nascono collaborazioni per progetti didattici e ludici.
16 Ottobre 2020
I premiati alla finale del campionato 2020 delle gare al pesce più grosso del lago Arcobaleno di Riccione.

E’ Alessandro Guagneli il campione 2020 del “pesce più grosso” del Lago Arcobaleno di Riccione. In finale batte Alex Lisi e Simone Mosconi.

Ventotto i finalisti: i pescatori che si sono aggiudicati almeno una gara di pesca al pesce più grosso, ovviamente “no kill”, in programma tutti i fine settimana e d’estate anche i giovedì sera. Ai tre del podio un prosciutto ciascuno.
6 Ottobre 2020
Riccardo De Facci e Stefano Trovato della Cnca con la nave Open Arms

Cnca, bene il decreto immigrazione, ora superare la legge Bossi-Fini.

Dopo l’approvazione in Consiglio dei ministri il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza, al quale aderisce la Cooperativa Sociale Cento Fiori, ritiene «necessario e urgente cambiare l’approccio al fenomeno migrazioni».
9 Settembre 2020
I graffiti di Mozone (a sinistra) e di Burla sui muri del Centro di Accoglienza Straordinario per Migranti di Spadarolo della Cooperativa Sociale Cento Fiori di Rimini.

Live painting. Orto. Sonorità: street art e natura per un pomeriggio di rigenerazione umana e urbana a La Serra Cento Fiori.

Marecchia Social Fest - Live painting. Orto. Sonorità: i graffiti di Burla e Mozone, la nascita di un “piccolo orto antico” con semi autoctoni, reading di Debora Grossi e sonorità di Davide Clementi in arte Tritodetriti , e presentazione del progetto “Piantiamola - Ragazzi che cambiano il clima”: venerdì 11 settembre dalle 16 al Parco Marecchia.
4 Settembre 2020
I partecipanti alla Gara del piccolo pescatore al Lago Arcobaleno di Riccione

Gara del piccolo pescatore al Lago Arcobaleno di Riccione: 31 premiati dal divertimento con canne da pesca Camor e medaglie ricordo Filps.

I ragazzi, tra i 4 e i 12 anni, seguiti da un adulto, si sono cimentati nella Gara del piccolo pescatore con pesca alla carpa “no kill”. Gran finale con piada e nutella.
22 Agosto 2020
I graffiti di Mozone (a sinistra) e di Burla sui muri del Centro di Accoglienza Straordinario per Migranti di Spadarolo della Cooperativa Sociale Cento Fiori di Rimini.

Street art al Centro di Accoglienza Straordinario: i graffiti di Mozone e Burla impreziosiscono la struttura per migranti della Cooperativa Sociale Cento Fiori.

I due noti writers riminesi creano due soggetti scolastici per la ex scuolina lungo la via Marecchiese a Spadarolo, forse il primo passo di un progetto più ampio di riqualificazione urbana della periferia rurale.
30 Giugno 2020
La sede della Comunità Terapeutica di Vallecchio

Dall’accoglienza alla protezione, con inventiva: nell’emergenza Covid-19 le strutture e i dipendenti della Cento Fiori tra tutela degli ospiti, intrattenimento, impegno e responsabilità.

Due settimane prima del lockdown, nella Comunità terapeutica e nei Cod «niente visite né uscite, attenzione all’ingresso di persone e merci. Create attività all’aperto: ginnastica, meditazione, orto, cinema». I Migranti: «esemplari nella tutela e generosi: donati tablet a pazienti Covid-19 ospedale di Rimini».
26 Giugno 2020
Droghe e carcere al tempo del Coronavirus. Undicesimo libro bianco sulle droghe

I dati dal rapporto “Droghe e carcere al tempo del Coronavirus. Undicesimo libro bianco sulle droghe” Gli effetti della legge antidroga Edizione 2020.

Il Libro Bianco sulle droghe, giunto alla undicesima edizione, è un rapporto indipendente sui danni collaterali del Testo Unico sulle droghe promosso da La Società della Ragione insieme a Forum Droghe, Antigone, CGIL, CNCA, Associazione Luca Coscioni, ARCI, LILA e Legacoopsociali con l’adesione di A Buon Diritto, Comunità di San Benedetto al Porto, Funzione Pubblica CGIL, Gruppo Abele, ITARDD e ITANPUD. Ogni anno viene presentato in occasione del 26 giugno nell’ambito della campagna internazionale di mobilitazione Support! don’t Punish. Il rapporto oltre a contenere i dati (2019) relativi agli effetti della war on drugs sul sistema penale e penitenziario italiano presenta un focus sulle conseguenze della crisi COVID-19 su carcere e consumi.
24 Giugno 2020
Locandina concerto Naghma, musiche dall’Afghanistan

Naghma, musica senza confini allo Sferisterio di Santarcangelo grazie alla protezione dei richiedenti asilo della Valmarecchia

Al via gli eventi del calendario estivo di Santarcangelo con due concerti: venerdì 26 giugno Naghma, i suoni dall’Afghanistan, sabato 27 la musica europea.
13 Maggio 2020
La Comunità terapeutica di Vallecchio e nel riquadro Giovanni Benaglia

Vade retro Cassa Integrazione! Con un Fondo Solidarietà ferie – banca ore, Cento Fiori ha affrontato la sospensione del lavoro in chiave cooperativistica.

Giovanni Benaglia, direttore: «la Cig rappresentava un taglio anche del 40% dello stipendio». Massiccia la risposta: in meno di 24 ore un terzo dei 70 dipendenti ha donato dalle 5 alle 20 ore. Il fondo ha liberato risorse economiche per i lavoratori di altre aziende.